Chorally entra a far parte di Network Contacts

Marco_Borgherese_network_contactsÈ stata annunciata durante il nostro evento “Oltre il CRM. Il cliente 4.0 l’acquisizione di Chorally da parte di Network Contacts: l’ingresso nel capitale permetterà a quest’ultima di sviluppare importanti sinergie anche tecnologiche tra Chorally e le società del gruppo Activa, mentre Chorally continuerà ad operare sul mercato con il proprio marchio, con obiettivi di crescita su grandi clienti, di estensione a medie imprese e di espansione in Europa.Lelio Borgherese, Fondatore del Gruppo Activa e Presidente di Network Contacts, ha commentato così l’operazione: “Siamo particolarmente fieri che il nostro percorso di crescita per linee esterne parta dall’acquisizione di Chorally, una società ricca di talenti e di competenze, e ispirata dalla nostra stessa condivisione di valori e principi come la passione, la responsabilità e la lealtà verso clienti e dipendenti. Crediamo che il mercato del BPO stia evolvendo in maniera straordinariamente veloce e complessa e che sia indispensabile essere pronti e attrezzati al cambiamento. La compenetrazione tra human e digital è ormai irreversibile e segnerà sempre più in profondità modi, tempi e canali di interazione con i clienti“.

Fabio Castronuovo, fondatore di Chorally, ha espresso la propria soddisfazione “per le qualità di Network Contacts, per il riconoscimento del lavoro fin qui svolto dal team di Chorally e per le possibilità di accelerazione che si aprono in questa fase di trasformazione digitale delle aziende basata sulla Customer Centricity. La nostra piattaforma è infatti nata proprio mettendo al centro la relazione e l’esperienza del cliente, usando sistemi di intelligenza artificiale con un approccio data-driven e omnicanale“.

La nostra missione” ha concluso Marco Borgherese, Vice Presidente di Network Contacts, “è offrire alle aziende clienti le migliori e più avanzate soluzioni di Customer Management, perché queste rappresentano anche per loro il motore della crescita e la fonte di creazione di valore. Per questo abbiamo investito in Chorally, in un’ottica di open innovation, di sviluppo del nostro portafoglio di offerta e di rafforzamento del nostro vantaggio competitivo“.

COMMENTI