NEAT 2017, leadership di Capgemini nei servizi IoT

Tra i leader dei servizi di Internet of Things nei segmenti di mercato Overall e Customer Engagement Focus individuati e inseriti da NelsonHall nel Vendor Evaluation and Assessment Tool (NEAT) di quest’anno si trova anche Capgemini, premiata per l’ampiezza e la qualità della sua offerta e del suo portafoglio in tale ambito.

Neat 17 engagementLe valutazioni alla base del NEAT 2017 hanno interessato 23 service provider, misurando la loro capacità di offrire benefici immediati e soddisfare tutte le richieste dei clienti; il posizionamento di Capgemini tra i leader è fondato sui seguenti punti di forza:

  • ampiezza e qualità dell’offerta e del portafoglio di servizi IoT;
  • numerosi asset di proprietà intellettuale, compresa la piattaforma eObject;
  • capacità di lavorare con i partner ISV senza il bisogno di sviluppare una piattaforma IoT di proprietà;
  • servizi complementari quali UX/DCX, cybersecurity, Big Data e Analytics, oltre alle competenze in ambito engineering e R&S.

Nel report di NelsonHall viene inoltre evidenziato il valore dell’offerta Capgemini in ambito di Digital Manufacturing, ideata all’inizio del 2016, che comprende funzionalità di Analytics, gestione di servizi IoT, consulenza per il processo di Digital Transformation, Applied Innovation Exchanges e skill di benchmarking.

Antonio Ziliani, Digital Manufacturing Lead di Capgemini Italia, ha dichiarato: “Siamo orgogliosi del fatto che NelsonHall ci abbia riconosciuti come leader valutando le nostre competenze nell’ambito dei servizi IoT. Questo posizionamento conferma il focus globale di Capgemini sulla centralità del cliente e la nostra capacità di fornire la migliore offerta industrializzata alle realtà del settore manifatturiero per aiutarle a raggiungere gli obiettivi di business presenti e futuri“.

Per visualizzare il report completo NEAT 2017, clicca qui.